Alessio Zappala

Chef

Un ambasciatore della cucina italiana in Lussemburgo

All’età di 6 anni Alessio si trasferisce con la sua famiglia a Lussemburgo dove negli anni a venire si diploma con ottimi voti. Dopo il diploma decide di mettere da parte la cucina Italiana e intraprende un percorso nella cucina Francese lavorando in più di 20 ristoranti. Nel 2009 inizia a lavorare nella cucina del Parlamento Europeo e nel 2014 partecipa alla gara mondiale di cucina italiana EXPOGAST a Lussemburgo arrivando al terzo posto. Nel 2018 diventa responsabile dello sviluppo e ricerca nella grande azienda Oberweis, leader per la pasticceria e fornitore ufficiale del Palazzo Granducale. Sempre nello stesso anno diventa ambasciatore della cucina italiana a Lussemburgo. A Febbraio 2019 partecipa ai Campionati della cucina Italiana vincendo la medaglia d’oro diventando vice Campione d’Italia.

Instagram: @chefalesssio

2.600

Follower

Biografia

Una passione più forte di tutto

Alessio eredita dal padre la grande passione per la cucina, affascinato dal rumore delle padelle sul fuoco. Così quando ha solo 14 anni decide di intraprendere la scuola alberghiera, nonostante il parere contrario della famiglia. La sua passione per la cucina era troppo forte, un sogno troppo grande che nessuno poteva infrangere.

A partire dai 15 anni inizia il suo percorso lavorativo, spinto dalla voglia di creare e di sentirsi indipendente.

Nel 2006 si diploma con ottimi voti al “Lycée technique Bonnevoie ” a Lussemburgo. Dopo il diploma decide di lasciare da parte la Cucina italiana e intraprendere un percorso nella cucina francese gastronomica.

Nel 2009 inizia a lavorare nelle grandi cucine del Parlamento Europeo a Lussemburgo, un’esperienza che continua fino al 2013, quando lascia per poter intraprendere una carriera internazionale grazie alla federazione italiana cuochi di cui membro da più di 6 anni.

Nel Novembre 2014 partecipa alla gara mondiale di cucina italiana Expogast a Lussemburgo, nel quale lui e la sua squadra Italux si classificano al 3 posto, portando a casa una medaglia di bronzo.

Nel 2016 prende in mano la cucina del Ristorante Café De Capucins.
Sempre nel 2016 partecipa al grande evento Cibonostrum a Taormina ed in seguito a Culynary Olympics a Erfurt.

A Febbraio del 2017 sceglie di gareggiare per la prima volta da solo ai Campionati Della Cucina Italiana a Rimini, vincendo la medaglia d’argento. A Giugno 2017 è nuovamente uno dei 150 chef partecipanti al Cibonostrum a Taormina e un anno dopo, a Gennaio 2018, avanza nuovamente nella sua carriera diventando Responsabile di sviluppo e ricerca nella grande azienda Oberweis, leader a Lussemburgo per la Pasticceria, catering ed eventi e fornitore ufficiale nel Palazzo Granducale.

Nel Maggio 2018 entra a lavorare in Ambasciata Italiana di Lussemburgo come chef personale dell’Ambasciata ed inizia a farsi notare nel territorio lussemburghese, diventando ambasciatore della cucina italiana.

Nel 2019 riesce a conquistare la Medaglia d’oro ai campionati italiani della cucina e diventa vice campione d’Italia. Nello stesso anno, durante la festa nazionale italiana presso la residenza dell’ambasciatore, Alessio presenta un nuovo finger food ideato da lui, L’Etna in un Boccone, che richiama la pietra lavica e la Sicilia, sua terra d’origine.

Insieme al suo team Italia Lussemburgo, all’ambasciata italiana e alla camera di commercio italo-lusseburghese, Alessio organizza eventi e corsi formativi per valorizzare la la cucina e cultura Italiana nel territorio lussemburghese, come la Settimana della cucina italiana nel mondo ed è molto richiesto per showcooking e masterclass.