Fabrizio Nonis

Macellaio e Gastronomo

Chiunque può essere bravo in cucina, purché ci metta passione!

Fabrizio Nonis è macellaio professionista, esperto gastronomo, giornalista, inviato televisivo, oltre che comunicatore enogastronomico. Ha saputo far conoscere il mondo della carne, anche attraverso eventi, fiere, rappresentazioni, siti turistici, realtà locali ed internazionali, manifestazioni e tradizioni da tutto il mondo, nella convinzione che essi siano un patrimonio straordinario da apprezzare, considerare, proteggere e divulgare.

Nel 2015 è stato riconosciuto come Testimonial Ambassador per il Brasile, per il Marocco, per la Regione Friuli Venezia Giulia, e per la Regione Veneto. Negli anni successivi è stato più volte testimonial per la settimana mondiale del food italiano a Bangkok, Nuova Delhi, Mumbai e in altri eventi internazionali a Casablanca, Barcellona, New York etc., oltre che ospite delle Istituzioni Italiane e marocchine per 5 edizioni della Festa della Repubblica del Marocco.

Studio, ricerca, innovazione, ma anche un occhio alla tradizione, fanno si che l’arte della macelleria si mescoli alla perfezione con la comunicazione, con lo scopo di abbinare e valorizzazione al meglio cotture e materie prime.

65.200

Follower

150.400

Fan

257

Iscritti

4.000

Follower

Biografia

“Vorrei riuscire a trasmettere la passione per la mia terra e per tutti i suoi prodotti”

Fabrizio Nonis nasce a Toronto il 9 maggio del 1963, figlio di emigrati (mamma italo- svizzera, papà veneto-friulano) ma con un grande legame con l’Italia e precisamente con Cinto Caomaggiore (Portogruaro – VE), nella terra di mezzo tra due splendide regioni:
Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Ha vissuto gran parte dell’infanzia a Toronto, nutrendo fin dalla tenera età una crescente curiosità per il luogo di lavoro del padre, una gastronomia-macelleria che dispensava in terra canadese prodotti rigorosamente italiani.

Figlio d’arte dunque, con un padre macellaio, un nonno “casolin” (pizzicagnolo) e una madre appassionata di cucina; l’iniziazione all’universo culinario è arrivata in modo naturale, fra gli odori ed i sapori della gastronomia del padre e la ritualità dei gesti della
madre, indaffarata con pentole e tegami.

Fabrizio, dopo gli studi superiori in Italia, è ritornato in Canada per un master in pubbliche relazioni aziendali internazionali. Dopo qualche anno di esperienza come manager in aziende no food, alla fine degli anni ’80, decide di dedicarsi alla sua grande passione: la macelleria.

La sua intuizione è stata quella di rivalutare il mestiere di macellaio che nella sua terra è ancora chiamato con il nome dialettale Bekér; grazie dunque all’esperienza sul campo ed agli studi conseguiti, unendo le approfondite conoscenze del mondo della carne alle nozioni di marketing e di comunicazione, ha potuto gettare le basi per ciò che sarebbe divenuta la sua carriera professionale.

In qualità di “figlio adottivo” di una terra come il nord-est ricchissima di opportunità e di risorse turistiche e gastronomiche, ha deciso di dedicare gran parte della sua passione di comunicatore “Food glocal” (n.d.r. global e local) alle due regioni che ha nel cuore da sempre: il Veneto e il Friuli Venezia Giulia.

Con le sue apparizioni televisive ha contribuito a far conoscere non solo il mondo della carne ma anche quello degli eventi, delle fiere, dei congressi gastronomici, dei siti turistici, delle realtà locali e nazionali e dei personaggi di rilievo.

Nel 2004 è entrato ufficialmente nel mondo giornalistico e ama autodefinirsi macellaio- comunicatore.

Nel 2005 in un viaggio professionale in Marocco ha scoperto Marrakech, e qui ha deciso di promuovere una serie di iniziative accademiche per dare lustro e visibilità alla vera cucina italiana. Una parte fondamentale del suo lavoro di comunicatore infatti, è proprio quella di far conoscere anche oltre confine tutti i prodotti d’eccellenza che da sempre contraddistinguono l’Italia come il bel paese dal buon cibo.

Nel corso degli anni ha partecipato a svariati programmi televisivi e da circa 15 anni conduce personalmente la sua azienda di produzioni televisive “Sconfinando” che ha prodotto dei format televisivi per varie emittenti.

2003-2008 TG5 Gusto – MEDIASET al fianco di Gioacchino Bonsignore con il quale ha realizzato oltre 300 puntate

2005-2018 Beker On Tour – Sconfinando – SKY Gambero Rosso Channel: format realizzato dalla sua casa di produzione televisiva all’interno del quale propone ricette facili e semplici da replicare a casa

2008-2018 Alice TV – Marco Polo Tv: con il quale ha realizzato vari produzioni come “In Punta di Coltello”, “Pane e Salame”, “Dalle Dolomiti alla Laguna”, “Casa Alice”, “Estate in Tavola”, “Assaggio a nord-est”, “Estate vien mangiando” con all’attivo oltre 500 puntate.

2014-2018 Forchette stellari – SKY Gambero Rosso Channel: format realizzato dalla sua casa di produzione televisiva nel quale va alla ricerca di prodotti d’eccellenza cucinati poi da chef stellati sia della Regione Veneto sia della regione Friuli Venezia Giulia

2014- 2018 Marrakchef Express – SKY Gambero Rosso Channel: format realizzato dalla sua casa di produzione televisiva nel quale come Beker Errante è andato a scoprire i prodotti d’eccellenza e le varie cucine del Marocco

2014-2018 La Prova del Cuoco – RAI 1: Esordio e partecipazione nell’edizione condotta da Elisa Isoardi e nelle ultime edizioni condotte da Antonella Clerici

2015 The Cooking Show – RAI 3: nell’edizione speciale realizzata per Expo Milano 2015 condotta da Lisa Casali

2019- 2020 Alma TV: sono andate in onda su prestigioso canale Alma TV, le sue storiche produzioni, nonchè delle nuove produzioni come “MANDI – Strada del vino e dei sapori del Friuli Venezia Giulia”, etc.

Inoltre è stato ospite più volte in format come: Porta a Porta ( Rai uno – Bruno Vespa), Mezzogiorno Italiano (Uno mattina –Eleonora Daniele), Terra (Canale 5 – Toni Capuozzo)