Francesco Montanari

Attore

“L’attore deve guardarsi dentro, prima di uscire da sé e mettersi nei panni di qualcun altro.”

Francesco Montanari è un attore di teatro, cinema e serie tv famoso al grande pubblico per alcuni suoi ruoli come il Libanese nella serie Romanzo Criminale e Saverio Barone ne Il cacciatore. Nel 2011 gli viene conferito alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia il Premio Gugliemo Biraghi come attore emergente e nel 2018 viene nominato miglior interprete maschile all’edizione 2018 del Cannes International Series Festival.

168.300

Follower

64.000

Fan

17.900

Follower

Biografia

Una carriera di successo tra cinema e tv

Francesco Montanari è nato nel 1984 a Roma, dove ha frequentato l’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, sebbene abbia iniziato a recitare sin da giovanissimo a teatro, frequentando dal 1997 il laboratorio teatrale di Maurizio Lops e recitando con la compagnia I Naufraghi. Il suo esordio, al di fuori del teatro, avviene sul piccolo schermo con Aldo Moro – Il presidente (2008), miniserie con protagonista Michele Placido. Nello stesso anno entra a far parte della serie Romanzo Criminale (2008) come Il Libanese, ruolo che lo porterà subito al successo.

Nel 2009 debutta al cinema con Oggi sposi di Luca Lucini, commedia con Luca Argentero e Carolina Crescentini, ma gli anni che seguono lo vedono impegnato soprattutto a teatro. Torna sul grande schermo nel 2011 con due pellicole: una commedia diretta da Matteo Cerami, Tutti al mare e un thriller per la regia di Carlo Vanzina, Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata. Notato dalla critica, gli viene conferito alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia il Premio Gugliemo Biraghi come attore emergente. Nello stesso anno prende parte insieme a Riccardo De Filippis anche alla webserie Super G  sui supereroi Super Cane e Super Cicala, mentre in TV tornerà più in là con la quinta stagione di Squadra antimafia – Palermo Oggi (2013) nel ruolo del perfido Achille Ferro, ossessionato e desideroso di potere.

Indossati appariscenti abiti luccicanti e un pesante makeup, è la drag queen Alba Paillettes in Come non detto (2012), mentre nel 2014 affianca Lillo e Greg nella commedia natalizia Un Natale stupefacente.

Come agli albori della sua carriera si ritrova a recitare con Placido e la figlia Violante nella serie TV Questo è il mio paese (2015), che proseguirà con la seconda stagione.

Il 2017, invece, si presenta ricco di impegni per l’attore, che al cinema inizia l’anno con la commedia calcistica Ovunque tu sarai, prosegue come protagonista del thriller Le verità e termina con il ruolo secondario nel drammatico Solo Cuore Amore.

Nel 2018 è protagonista de Il cacciatore, serie TV incentrata sulle vicende del PM antimafia Saverio Barone, la cui interpretazione vale all’attore il premio come miglior interprete maschile al Cannes International Series Festival. Nello stesso anno riceve il prestigioso Premio Internazionale Vincenzo Crocitti “Attore In Carriera”.

Nel 2019 partecipa alla serie I Medici insieme a Daniel Sharman nel ruolo di Girolamo Savonarola.

Il 1 Gennaio 2021 è conduttore insieme a Stefano Fresi e Miriam Leone di Roberto Bolle – Danza con Me.