Roberto Rinaldini

Pasticcere, membro Relais Desserts International

“Creatore di sogni”, “enfant prodige della pasticceria italiana”, “stilista del dolce”

Sono alcuni dei lusinghieri appellativi che sono stati attribuiti a Roberto Rinaldini, giustificati da una fulminea carriera costruita su una formazione disciplinata e rigorosa, sempre sorretta dalle ali di una creatività innata. Pasticcere, che per un periodo di tempo è stato maestro Ampi – la prestigiosa Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani -, fondatore di Rinaldini Pastry S.p.A. e Alfiere della qualità e dell’eccellenza della pasticceria artigianale italiana. Ogni suo dolce è concepito come un’opera a sé, un capolavoro sartoriale alla cui base resta però, sempre e comunque, la ricerca caparbia di una qualità a 360 gradi: dalla selezione delle materie prime alle tecniche di lavorazione, fino alla scelta del packaging e degli ambienti di vendita. Nel 2014 entra nella prestigiosa associazione Francese dei “Relais Desserts International” che riunisce i 100 migliori pasticceri del mondo.

106.000

Follower

85.900

Fan

8.700

Follower

Biografia

Un pasticcere di livello internazionale

Dopo la scuola alberghiera, Roberto entra nelle migliori cucine degli alberghi della riviera romagnola. Il colpo di fulmine per l’arte dolciaria arriva guardando le immagini di un campionato del mondo di pasticceria su una nota rivista di settore.

Premi e Riconoscimenti

Nel corso degli anni Roberto ha ottenuto diversi riconoscimenti nazionali e internazionali:

1996 Vice campione d’Italia di pasticceria Juniores.
1998 Primo premio ‘degustazione’ al Campionato del mondo Uipcg(Union Internationale de la Pâtisserie, Confiserie et Glacerie) con il suo dolce-simbolo, la Venere Nera e Campione d’Italia pasticceria Juniores.
2004 Entra a far parte della prestigiosa Ampi-Accademia Maestri Pasticceri Italiani, di cui è il membro più giovane. Premio per il miglior mignon al Simposio Ampi.
2005 Premio per la miglior pièce artistica al Simposio Ampi, Premio per il miglior dessert al Campionato mondiale di pasticceria a squadre WPTC (World Pastry Team Championship) di Phoenix, Premio come miglior pasticceria d’Italia dell’anno assegnato dalla rivista BarGiornale. Premio come miglior pasticceria per l’innovazione attribuito dalla testata Gambero Rosso. Eurochocolate Award come miglior artigiano d’Italia per il cioccolato
2006 Campione del mondo di gelateria.
2008 Campione del mondo di gelateria in veste di allenatore. Capitano della squadra italiana al Campionato mondiale di pasticceria a squadre WPTC (World Pastry Team Championship) di Nashville.
2014 Pasticcere dell’anno eletto durante il XX Simposio AMPI Accademia Maestri Pasticcieri Italiani. A settembre entra a far parte dei Relais Dessert, la prestigiosa Associazione Francese che riunisce l’élite mondiale dell’alta pasticceria e cioccolateria.
2016 Vince in Francia il Mondial des Arts Sucrés a Parigi capitanando la squadra italiana.
2019 premio GAMBEROROSSO “miglior pasticceria dell’anno”.

La Pasticceria

Nel 2018 nasce la Rinaldini Pastry S.p.A., con cui Roberto decide di puntare al mercato nazionale e internazionale. Negli anni successivi i punti vendita aumentano, tanto che oggi Roberto ha due store nella sua Rimini, tre a Milano (un locale centralissimo, un corner all’interno di Rinascente e uno all’Aeroporto di Linate), due a Roma (corner in Rinascente e in Stazione Termini) e uno a Lonato del Garda.

Datata 2018 anche l’inaugurazione di Casa Rinaldini, il luogo dove tutto avviene: dall’idea alla sua concretizzazione. Uno spazio di 3.600 metri quadri concepito minuziosamente in ogni dettaglio racchiude al suo interno 6 ambienti unici nel loro genere e dedicati alle differenti categorie di prodotto. Metodi di lavorazione rigorosamente artigianali, nel rispetto dei più alti standard qualitativi permettono una produzione in grandi numeri. Una produzione a 360° in cui Pasticceria e Gastronomia rappresentano i due lati di una stessa medaglia, simbolo di italianità ed eccellenza. Un modello di riferimento per realtà del mondo HORECA che ricercano un’offerta ricca, varia e innovativa.

TV

2007-2008 Protagonista di Ururun, acclamato reality show giapponese con oltre 20 milioni di telespettatori.

2013 Partecipazione alla puntata televisiva speciale del Food Fight Club di Jamie Oliver, il più importante chef inglese: una sfida entusiasmante a colpi di dessert girata a Ravello, nella costiera Amalfitana.

2016 È giudice nel Talent di RAI2 in prima serata dedicato alla Pasticceria Il più grande pasticcere.

Libri

2011 Esce il suo libro Cake à Porter, edito da Reed Gourmet, interamente dedicato al cake design.

2017 Esce il libro Pasticceria Gelata, edito da Italian Gourmet.

Altri Progetti

Roberto è ideatore di diversi concorsi e progetti volti a far conoscere i pasticceri e la pasticceria: la Juniores Pastry World Cup (campionato mondiale a squadre per giovani pasticceri under 23), The Pastry Queen (campionato mondiale di pasticceria femminile), The Star of Chocolate (concorso internazionale di cioccolateria) e The Star of Sugar (dedicato allo zucchero). Ha inventato anche Junior Pastry Chef “piccoli pasticceri crescono” un format dedicato ai bambini tra i 6 ai 12 anni, una vera e propria scuola di pasticceria a misura di bimbo. Dal 2016 è inoltre ideatore, organizzatore e consulente per il SIGEP di Rimini, il Salone internazionale della Gelateria, Pasticceria e panificazioni Artigianali e Caffè.